Le Origini - Febbraio 2006, Buenos Aires, sede della casa editrice “Eloisa Cartonera”: le copertine di cartone dei libri profumano ancora di tempera fresca, il titolo e l’autore sono appena stati dipinti a mano e vengono sistemati da Eugenia nello scaffale posto nel giardino coperto sul retro.
Eugenia mi spiega che i Cartoneros hanno portato i cartoni qualche giorno fa, sono stati tagliati a misura per fare le coperitne dai ragazzi di Eloisa, i quali hanno anche inserito i testi all’interno.
I Cartoneros sono gruppi di giovani che raccolgono i cartoni inutilizzati, li vendono ad Eloisa e guadagnano il necessario per vivere. Eloisa paga questi cartoni tre volte in piu’ il prezzo del normale ai Cartoneros, creando una collaborazione di grande successo sia editoriale che umano. Non ho ancora deciso quali libri scegliere da portare in Italia, e‘ come se dovessi portare con me l’intera america latina! I libri dei Cartoneros hanno in se’ l’eleganza della semplicita’, la consistenza della cultura e un’allegria contagiosa di colori.Ho la sensazione che su quello scaffale sia custodita la vera atmosfera argentina, il loro fatalismo e la loro gioia di vivere. Ne scelgo cinque a caso, senza guardare, e il piu’ in fretta possibile. In quel momento, mi sembrava di dire addio a qualcosa di immenso e di dover scegliere qualcosa in un mondo che e’ insieme diviso ma indissolubile. Quei libri sono come i colori, la musica, la gente e i contrasti sudamericani: corposi, rumorosi, densi, approssimativi, disordinati, colti, fragorosi, vivaci, turbolenti, silenziosi, tolleranti, passionali, calmi, estroversi, clamorosi, riflessivi. Messi insieme casualmente ma inseparabili.
Questo e’ il souvenir che ho portato con me, custodito nei libri dei Cartoneros e che si tinge di diversi colori e cresce con altre parole nelle nuove pubblicazioni di Pare Mire Escuche, ZonaFranca.


Il Progetto - Il progetto editoriale Pare Mire Escuche, deriva da un’esperienza letteraria maturata in Argentina dove la realta’ culturale e‘ sempre in fermento.
L’intento e’ quello di realizzare delle pubblicazioni inconsuete, che raccolgono testi inediti e non, in una veste grafica del tutto sui generis.
La copertina e‘ infatti creata utilizzando cartoni nuovi o di recupero, con l’inserimento dei testi all’interno e dipingendo a mano il nome dell’autore o il titolo sul frontespizio.
Il risultato e’ un “oggetto” da leggere, divertente, dipinto e sapiente. I testi sono scritti ad hoc per Pare Mire Escuche da autori noti e non e da chiunque abbia qualcosa da raccontare o mostrare, sono riedizioni di testi scomparsi ma anche nuove proposte di classici senza tempo di filosofia, arte, architettura e altro.